Notizie
Tutte le ultime notizie dalla delegazione regionale Calabria di Fondazione Italiana Sommelier

Strategie per la vitivinicoltura calabrese

Il Governatore della Calabria, Mario Oliverio, incontra i produttori

22/06/2015
Fotografia
La vitivinicoltura è uno dei settori strategici per l’economia calabrese. E’ partita da questa consapevolezza la riflessione che si è svolta nei giorni scorsi a Cirò Marina, in occasione di un convegno organizzato dal Dipartimento Agricoltura e Risorse Agroalimentari della Regione Calabria, presso la sala del Teatro Alikia. Per discutere del futuro di questo comparto sono intervenuti Carmelo Salvino, Dirigente Generale del Dipartimento Agricoltura, Giacomo Giovinazzo, Dirigente del Settore “Valorizzazione e Promozione produzioni agricole e filiere produttive”, Gennaro Convertini, attento conoscitore della vitivinicoltura calabrese, nonché presidente di Fondazione Italiana Sommelier Calabria, insieme agli amministratori locali e ai rappresentanti di categoria.
I vini calabresi hanno compiuto passi da gigante negli ultimi anni, ma il comparto ora ha bisogno di essere aiutato a imboccare la strada giusta per spiegare il volo. In quest’ottica un ruolo chiave potrà sicuramente giocarlo l’Enoteca regionale, uno strumento operativo che dovrà essere rilanciato per venire in soccorso al settore.
“Il compito dell’Enoteca sarà quello di promuovere non solo il vino come prodotto, ma anche come elemento culturale, capace di rappresentare il territorio, in tutte le sue espressioni” ha esordito Convertini, secondo il quale l’Enoteca “dovrà essere capace di fare squadra, costruendo una strategia comune insieme  a istituzioni, enti locali, ristoratori e associazioni culturali”.
“Su 26 milioni di bottiglie di vino consumate in Calabria, solo due milioni sono di vino calabrese. Ciò conferma la necessità di costruire e diffondere un’identità, ma per far questo è necessario utilizzare strumenti adeguati”. E’ partito da questa riflessione il presidente della Regione Calabria, Mario Oliverio, nella sua conclusione dei lavori.
 “L’enoteca regionale -  ha proseguito il Governatore -  è uno strumento strategico che deve aiutare il prodotto e i produttori a entrare nel mercato, a partire da quello regionale”. Riferendosi, poi, ai Fondi europei di sviluppo regionale ha aggiunto: “le risorse disponibili devono essere utilizzate fino all’ultimo euro, attraverso una strategia precisa in grado di rafforzare le nostre produzioni, di sostenere soprattutto i giovani che vogliono investire in montagna e in collina, di investire nella ricerca e nell’innovazione tecnologica degli strumenti”.
“O utilizziamo le risorse o rimarremo indietro per sempre” ha concluso Oliverio. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Stampa la pagina